03.03
DETOX E CURA DELLA PELLE PER LO SPORT


DETOX E CURA DELLA PELLE PER LO SPORT

Sayonara Motta

Anche gli sportivi hanno bisogno di curare la propria pelle. Ho coinvolto la beauty consultant Giulia Lenzi per darvi i migliori consigli detox per curare la nostra pelle. Prendete nota!



Avere cura di se stessi con piccoli gesti quotidiani è la prima cosa da fare per una maggiore consapevolezza. Da atleta ho dato sempre grande attenzione sia alla mia alimentazione che ai piccoli  rituali di bellezza. Ho iniziato presto ad usare creme antirughe e a fare trattamenti naturali che attingono alla tradizione brasiliana come maschere di papaya oppure i fanghi sul corpo per rilassare i muscoli dopo l'allenamento.

Abbiamo muscoli in ogni parte del corpo ed anche sul viso...Allenarli  è il primo grande segreto di bellezza. Avere cura di se stessi con piccoli gesti quotidiani ci aiuta non solo a migliorare il nostro aspetto estetico ma ad avere una maggiore consapevolezza. 

La bellezza esteriore va di pari passo con quella interiore e per "sentirsi bene" è estremamente importante creare dialogo tra questi due mondi. Quindi se vi rendete conto che state andando avanti troppo velocemente e vi state trascurando dovrete al più presto rallentare, rimediare, e tornare a prendervi cura di voi stessi. Per stare bene è importante alleggerirsi! (e come accade durante  uno scrub, bisogna tirare via le cellule morte dal nostro corpo).  

Qualche mese fa vi ho parlato di un programma naturale “detox” a base di semi di lino, chiodi di garofano e sani principi alimentari: un percorso disintossicante per affrontare la vita di tutti i gironi al meglio ripulendo l'organismo. Oggi è il momento di approfondire il discorso ed estendere questi principi alla vostra pelle, perchè da sportive siamo costantemente esposte a momenti di stress, dati dagli sbalzi termici, dalle infinite docce fatte anche più volte al giorno, dalle corse continue (e non solo metaforicamente parlando). 

Ho coinvolto la beauty consultant Giulia Lenzi per avere i migliori consigli in materia: Maschere, booster, detergenti e scrub…Tutto in perfetta sintonia Breathe & Move...ed ovviamente Detox per la vostra pelle....Prendete Nota! 

 

#MASCHERA DETOX

Iniziate la vostra detox routine dalla zona che in fase di allenamento è più esposta a sbalzi termici e agenti inquinanti: il viso. Una maschera detox è utile per eliminare le tossine e le impurità accumulate, inoltre il trattamento idratante successivo sarà due volte più efficace! Una o due volte a settimana tenete in posa per circa dieci minuti Masque Instant Détox di Caudalie, naturale al 99% e ricca di attivi purificanti come vinaccia, argilla rosa, caffè ed enzimi di papaia. Fate una maschera viso una volta a settimana!

#BOOSTER DETOX

Pelle libera da impurità = pelle luminosa. Sapevate che durante la notte la pelle raggiunge un’attività cellulare fino a otto volte più veloce rispetto al giorno? Per questo è importante sfruttare le ore notturne in ogni routine di bellezza, magari con un booster detox come quello di Clarins: bastano poche gocce mixate al trattamento viso abituale per detossinare proprio lì dove serve. La formula ultra-concentrata è arricchita con un estratto di caffè verde, pianta dell’Africa tropicale ricca di caffeina, nota da secoli per le proprietà detossinanti. 

 

#DETERGENTE 

Sfruttate ogni momento!Dopo la corsa, rigeneratevi con una doccia molto calda. Il getto caldo e il vapore hanno il duplice vantaggio di eliminare sudore e umidità aiutando i muscoli a sciogliersi (mentre un bagno di vapore è utile per liberare le vie respiratorie). E per detossinare la pelle durante la detersione scegliete un detergente specifico, come Skin Fitness Purifying & Cleansing Bpdy Foam di Biotherm; grazie agli acidi AHA di frutta esfolia delicatamente rimuovendo le impurità, mentre la spirulina dona nuova energia e rinforza le barriere cutanee. #SCRUB

Fate uno scrub su tutto il corpo. Inquinamento, smog, ma anche una dieta scorretta sono veri nemici per la pelle, che può diventare asfittica e poco ricettiva a ogni tipo di trattamento. Eseguire lo scrub su tutto il corpo, insistendo sulle zone in cui la pelle è più spessa come come gomiti e ginocchia, sarà un vero toccasana: lo scrub permette infatti di rimuovere lo strato superficiale dell’epidermide costituito per lo più da cellule morte, mentre il movimento meccanico di esfoliazione stimola la microcircolazione sanguinia. Redemption Body Scrub di Aesop contiene Pomice e Canna di Bambù finemente polverizzati per rimuovere ogni residuo di impurità, e oli essenziali di Abete, Pino, Salvia e Chiodi di Garofano che donano un aroma freschissimo. 

P.S.! E' comprovato scientificamente che andare a testa in giù aiuta a combattere i radicali liberi ed aumenta l'ossigenazione del viso e quindi rallenta l’invecchiamento...Mi raccomando quindi praticate Antigravity così la vostra pelle ringiovanirà e vi sentirete più belli!

Parola di Sayo 

 

Thanks  Giulia Lenzi, Beauty Consultant per questo post. 

 

VAI AL LINK